Content marketing in breve [cheat sheet]

Dic 14
contentmarketing_breve

Content marketing in breve [cheat sheet]

Un numero sempre maggiore di aziende, oggi, deve scontrarsi con la necessità di produrre più contenuto e dunque di avere a che fare con il cosiddetto content marketing.

Partire da zero per elaborare una strategia di content marketing efficace non è semplice: occorre avere risorse dedicate, obiettivi ben definiti e metriche con cui misurare i risultati ottenuti. Unico vero scopo del content marketing non è vendere ma informare il cliente per generare con lui una relazione stabile e fruttuosa.

Secondo i dati forniti da Mashable, gli obiettivi per i quali si attua una strategia di content marketing sono:

  • Brand awareness (69%)
  • Acquisizione di nuovi clienti (68%)
  • Lead generation (67%)
  • Customer retention o aumento della loyalty (62%)

Perchè il content marketing è importante per le aziende?

Il content marketing è un’arma fondamentale per il raggiungimento dei principali obiettivi aziendali poichè, secondo un articolo di Argoserv:

  1. I mercati sono tornati ad essere dei luoghi di conversazione e il cliente potenziale non è alla ricerca di pubblicità martellanti, ma qualcosa di più, in grado di legarlo alla tua azienda durante tutto il percorso di acquisto e oltre;
  2. Il pubblico non vuole più essere interrotto, ma attratto. Si passa delle tecniche pubblicitarie e di vendita dell’Interruption Marketing a quelle dell’Inbound Marketing, in grado di calamitare il tuo cliente;
  3. La dimensione dell’azienda non è determinante: la capacità di essere coinvolgenti non dipende dal budget che si ha a disposizione. Ciò non implica che la creazione di contenuto di qualità sia poco impegnativa a livello economico: mantenere un blog o interagire con una community non è a costo zero. Tuttavia, esistono meno barriere e, con una buona strategia a proprio supporto, si possono raggiungere obiettivi interessanti, raggiungendo nicchie di pubblico con costi inferiori rispetto alla pubblicità tradizionale.

Se gli utenti sono attratti dal contenuto, saranno molto più ben disposti a lasciare le loro informazioni di contatto tramite appositi form di registrazione. Ma in che momento è più opportuno inserirli?

  • NON in contenuti che hanno come scopo quello di incrementare o costruire brand awareness e, dunque, in una fase iniziale del cosiddetto “customer buying cycle”.
  • SI nella fase intermedia del ciclo di acquisto e, quindi, per contenuti come guide all’acquisto o moduli di richiesta.

Questi sono solo alcuni degli elementi da tenere in considerazione nell’elaborazione di una strategia di content marketing. Vuoi avere un quadro completo su cosa sia il Content marketing, ma in breve? Scarica il nostro cheat sheet!

cheat_sheet_ab_test

 

Alexandra Frigieri

Alexandra Frigieri

Analyst e content editor at Polk&Union
Laureata in Comunicazione digitale alla Sapienza di Roma, ha lavorato come social media specialist. In Polk&Union è marketing assistant, associate editor e analista responsabile dell'area web intelligence.
Alexandra Frigieri